08/07/2024

SI CHIUDE A DURAZZO LA TAPPA DEL PAESE DELLE AQUILE

Durazzo 08 luglio 2024 – Con la vittoria del team 02 dell’Aeronautica Militare, seguito dal team 09 Deas e dal team 03 della Guardia di Finanza si è chiusa la tappa del Paese delle Aquile a Durazzo.
Si chiude anche per la categoria WASZP dove la vittoria è andata al team 01 della Marina Militare, al secondo posto il team 10 dello Yacht Club Italiano mentre il team 05 Royal Ocean Racing Club 1 che si aggiudica la terza posizione.
Per la categoria WINGFOIL è stato il team 03 della Guardia di Finanza a vincere, seguito dal team 02 della Marina Militare e dal team 07 Acone Associati.
La tappa offshore in Albania, unica internazionale del tour, è stata caratterizzata da una lotta serrata per aggiudicarsi la prima posizione che si è definita solo all’ultimo miglio. Sono state circa 200 le miglia percorse da Catanzaro per giungere a Durazzo, con vento di bassa intensità ma una forte corrente marina, tipica del mar Adriatico in questo periodo dell’anno.
Al contempo si è trattata di una regata molto tecnica in quanto la rotta prevedeva il giro del tacco d’Italia ed erano presenti tutte le insidie che itinerari di questo genere possono comportare.
Il Dott. Riccardo Simoneschi, Presidente di SSI Sports & Events, società che collabora con Difesa Servizi SpA all’organizzazione del Marina Militare Nastro Rosa Tour, ha espresso particolare soddisfazione per la tappa di Durazzo. “Una tappa affascinante, combattuta intensamente, dagli aspetti strategici interessanti e particolarmente difficili da affrontare che hanno visto tre imbarcazioni testa a testa in un match race che ha dimostrato quanto le regate con barche monotipo siano davvero uniche nel loro genere. In questi giorni a Durazzo siamo riusciti a svolgere tutto il programma di regate previsto in tutte le categorie, sostenuti da condizioni meteo ideali. Il vento termico di Durazzo si è rivelato particolarmente idoneo per questa tipologia di regate e si pone come campo di regata interessante per il futuro”.
Partiti da Catanzaro, i Figaro 3 hanno regatato per oltre 55 ore, incrociando i meravigliosi fari di Capo Rizzuto e Punta Alice”. Essi sono parte dei dodici immobili affascinanti inseriti nel progetto Valore Paese Italia – Fari, il piano di valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico promosso da Difesa Servizi S.p.A. e Agenzia del Demanio. Una vera e propria rinascita di luoghi evocativi, un tempo patrimonio di pochi ma finalmente patrimonio collettivo.
Grande e calorosa l’accoglienza tanto delle autorità politiche quanto della popolazione che numerosa ha visitato il villaggio di Regata in questi giorni a Durazzo. Un legame forte tra Italia e Albania, entrambi affacciati sul Mar Adriatico che fa da ponte per uno scambio continuo in molteplici settori, dallo sport, alla cultura, al turismo.
Domani, i Figaro 3 molleranno gli ormeggi e faranno rotta verso Vieste, la perla del Gargano, per la settima tappa del Marina Militare Nastro Rosa Tour 2024, la Tappa di Sant’Eufemia.